Nuovo del blog? Comincia da QUI e arrampicati fino in cima.
 
 

martedì 29 luglio 2008

PiN 25, 26

Aaaaah. Ci sono dei giorni in cui tutto sembra essere accordato, sintonizzato. Una cosa scivola nella prossima in modo naturale, quasi stessi ripetendo gesti memorizzati. Il processo creativo non è trial and error, è raccogliere tutti i pezzi giusti e incastrarli nel modo giusto; ma non è un puzzle: un puzzle ha una sola soluzione.
A meno di voler essere fin troppo creativi .-D

Je T'aime Barbecue è una scintilla scaturita dall'acciarino del Beppe; già trasformata in un gioco estivo nel 2007, qui me ne sono appropriato per costruirci su una delle migliori parodie di Premi in Natura. Un successone, e perché l'originale è tuttora tabù e intrasmettibile su una radio tout-publique, e perché il cibo rima magnificamente con l'erotismo. Ma quale attività umana riusciamo a non far rimare con l'erotismo? Diciamocelo, siamo tutti dei vecchi maiali. Oh, mi scusino i giovani maiali là fuori: anche voi tra qualche anno sarete dei vecchi porcelli .-D
OK, back to the barbecue. Il dialetto insubrico, meno germanizzato (si può dire?) di quello delle valli superiori del Ticino, ruba suoni e ritmi a piene mani alla francofonia: facilissimo storpiare il francese in ticinese e viceversa. Chi mi segue sa che il mio dialetto è quantomeno pittoresco (mi sono guadagnato la parte del marziano in una nota commedia dialettale alla Domenica Popolare grazie a uscite tipo "la sa büta mia gió, che la par una ventenn! La g'a la pell lissa cumè ul bür!"); che vi aspettate da uno che cerca di storpiare il francese usando una lingua che non conosce? Chi non si aspetta l'inaspettato non troverà la verità, e nemmeno les costèn e le cülatell.

#25: Je T'aime Barbecue (da Je T'aime Moi Non Plus - Serge Gainsbourg & Jane Birkin)


La prossima, che posso dire? Non credevo che ce l'avrei mai fatta. Da anni mi tengo a distanza dalla musica mainstream, e I Bambini Fanno Oh, o come diamine s'intitola l'originale, è uno di quei fenomeni di massa che oggi rifuggo come la peste. Riconosco la ruffianità dell'operazione, apprezzo il valore aggiunto del non-partecipare a Sanremo per sfruttare lo show business fingendosene al di fuori. L'idea della canzone è carina, lo ammetto; tecnicamente è un disastro, troppo "complessa", troppi temi, uno special inconcepibile, impossibile da canticchiare al primo ascolto: cosa voleva fare questo qua, riesumare il rock sinfonico? 
E io che di 'sto pezzo ricordavo sì e no le prime 5 parole cosa volevo farne? Massacrarlo Migliorarlo, ecco cosa. Ci sono riuscito. No, giuro, ci sono riuscito. Già solo il titolo mi riempie gli occhi di lacrime .°D

#26: I Suini Fanno OINK (da I Bambini Fanno Oh - Povia)

15 commenti:

Alex ha detto...

ero già cotto e innamorato di Mak soprattutto perché soddisfa la mia insaziabile anima porca che dibatte tra le coste e qualche giorno uscirà in forma di Alien a ingozzarsi di blogger di cat. A plus e ora mi tocca venir meno ai miei principi estivi del fankazzismo condizionato dal condizionatore e girar fino a trovare l'estasi con le cover (o come cazzo si chiamano) geniali come le prime ascoltate 25, 26!
ricevi i miei più sentiti complimenti, estesi al resto della trippa, truppa scusa, che mette su questa delizia musicale. Pensa che suonavo la tromba. Lo dico a tutti per vantarmi dopo che il maresciallo nel lontano 66 mi esentò da tutto meno che la corvé, l'adunata, il silenzio ecc. Ecco l'ho detto pure qui. Ti starò appresso.
Alex

biggo ha detto...

Eh, peccato che i blog funzionano alla rovescia: sei arrivato in uno dei momenti migliori e sarà dura, gamberando giù per il calendario, trovare qualcosa di altrettanto godurioso. Però chissà, magari nel marasma vieni titillato da qualcosa che a me disgusta .-)
Grazie, grazie, grazie, o in futuro fedele ascoltatòr: come vedi di qua passano 4 gatti e non ritengono nemmeno che valga la pena di segnare il territorio; o forse rimangono lì ammutoliti in ammirazione del mio genio .-D
Il resto della trippa, ahimè, è parte integrante del biggo, cioè sono tutto solo soletto in questa operazione di maciullaggio dell'altrui produzione musicale. E me ne vanto, tiè.

Alex ha detto...

è il limite degli ottusi, non comprendere dove si annida il genio ma piuttosto perdere le bave per una landa desolata di baci baci, passavo per caso, ora non ho tempo, ma tornerò, mi consolo leggendoti, mi è morto il gatto, il tuo sorriso a volte ripaga di tanti dolori addominali, ciao :)... e via piangendo.
Il mese scorso per scommessa ho chiuso il blog (chiuso, svampato) con 300 mila visite, e ho riaperto per scommessa cambiando tiritera, via di sarcasmo, di politica, di news e indignazioni... vedremo, intanto i veri mi hanno dato la caccia e pure trovato, 'naggia l'anonimato.
Non gongolare che magara passa un mese prima che ripasso.
Alex
Non garantisco

Giovanni ha detto...

"Il resto della trippa, ahimè, è parte integrante del biggo, cioè sono tutto solo soletto in questa operazione di maciullaggio dell'altrui produzione musicale. E me ne vanto, tiè."

Contento te. Pero' alle persone normali una cosa così puzza di sfigato.

biggo ha detto...

Lo so bene, eh. Sono sfigato al punto di farmi un blog autocelebrativo, che ti aspettavi? Anzi, mi chiedo come mai tutta 'sta gente perda del tempo a visitarlo. Forse non sono normali.

Giovanni ha detto...

Dove la vedi tutta 'sta gente? Ha più visitatori il sito sul buco del culo di Alvaro Vitali.

biggo ha detto...

E' molto, ma molto, probabile.Sarebbe da vedere: passami le statistiche.

Giovanni ha detto...

Le statistiche le faccio io con un tronchetto di 30 cm da rabdomante che vibra a seconda del numero di visitatori. Sul tuo sito ovviamente si ammoscia. Passartelo? Ti piacerebbe eh? Ci faresti le nottate ad esplorarti il colon .-D

biggo ha detto...

Sempre con quel vizietto di giocare col pisello. Alla tua età!

Giovanni ha detto...

Che ci vuoi fare... C'è chi se lo può permettere e chi è relegato a spettatore passivo...

biggo ha detto...

A proposito.

Anonimo ha detto...

meraviglia...dice ifduif

Anonimo ha detto...

non sono anonimo, sono il tuo videoartista preferito e ti dico che: ti aspetto al CACC caro sostenitore :-)

Anonimo ha detto...

la famiglia, Kunsthaus zurigo 1996
per chi si ricorda....ma anche per chi non c'era......

Anonimo ha detto...

un anno fa ho lasciato questo messaggio appena qui sopra, é tempo di rinnovare il messaggio: il messaggio é:
fonduta per tuttiiiiiiiiiii

Posta un commento