Nuovo del blog? Comincia da QUI e arrampicati fino in cima.
 
 

martedì 27 maggio 2008

PiN 11, 12

Superata la soglia psicologica dei 10 pezzi, che significa che ho raggiunto la soglia della malattia mentale e il traguardo dei 45 sembra sempre meno raggiungibile .-D

Torna Celentano con un grande classico (che però è di Paolo Conte), e non mancano i tecnicismi: ormai ho eletto Celentano a divulgatore zootecnico. Dopo essermi dilungato incredibilmente nell'illustrazione dei processi digestivi bovini (v. #6: Via Burp), in Al Burro rivelo la mia insana passione per l'indispensabile cuscinetto tra pane e marmellata. Finale a sorpresa.

Zucchero Fornaciari è stato giovane anche lui una volta, e quella volta lì ha cantato una roba che ha avuto grande ed inspiegabile successo nonostante il testo fosse molto meno interessante di questo qui: Mucche Mu, inno animalista contro il maltrattamento a fini di lucro e a favore dell'allevamento naturale, a fini di lucro pure quello ma vuoi mettere?
Bon, andare e ridere, che queste qui sono proprio belline, bella scelta di pezzi e testi di cui posso andare fiero.

#11: Al Burro (da Azzurro - Adriano Celentano)


#12: Mucche Mu (da Donne - Zucchero)

3 commenti:

nda ha detto...

"Mucche Mu" è divertente e struggente al tempo stesso...

nda

Anonimo ha detto...

... musica scema, testi scemi ... ovviamente non puoi che scrivere cose sceme!

biggo ha detto...

E' un po' lo scopo, caro Davide Anonimo .-)

Posta un commento